Come Funziona

Basta portare il tuo oro, anche rotto, in uno dei nostri negozi dove verrà pesato in tua presenza e ti sarà comunicato il valore in quel momento secondo l’andamento delle quotazioni in borsa e dopo un controllo delle carature, fatto sempre in tua presenza, ti sarà pagato l’importo pattuito subito ed in contanti.

Assicurati di avere con te dei documenti di riconoscimento validi sul suolo italiano.
Il modulo di vendita del tuo oro deve contenere l’indicazione completa degli oggetti ed del loro prezzo.
NON firmare moduli in bianco, con spazi vuoti o senza il prezzo pattuito! Lo scopo di tale pratica potrebbe essere quella di darti di meno di quanto ti spetta? Il peso ed il prezzo corretto, che è più alto di quello che ti è stato dichiarato e corrisposto, verrà indicato a tua insaputa solo dopo che sei andato via dal negozio?
Per valutare la caratura dei tuoi gioielli si usano delgi acidi.
Normalmente i gioielli italiani sono tutti 18 carati e sono contrassegnati dal timbro 750 o dalla scritta 18 kt, ci sono poi gioielli prodotti con carature inferiori in oro 14k (585) e 8k (333).
L’oro puro o oro 24 carati generalmente si trova in lingotti o in alcune monete ed e’ contrassegnato dal timbro 999 o dalla scritta 24kt.
Se hai qualche dubbio il nostro personale altamente qualificato sara’ lieto di risponde a ogni tua domanda.
Attualmente il limite per i pagamenti in contanti è fissato ad € 499,99.
Per gli importi superiori è necessario utilizzare metodi di pagamento tracciabili come gli assegni o bonifici.
Fai molta attenzione in quanto sia il venditore che il compratore rischiano una sanzione pecuniaria che va da un minimo di 3.000,00 euro fino ad arrivare al 40% dell’importo corrisposto.
Non accettare MAI pagamenti in contanti superiori ai limiti consentiti dalla legge, anche in seguito sarai sempre sanzionabile in caso di controlli incrociati.
Gli oggetti vengono pesati singolarmente in tua presenza su bilance omologate.